Passeggiando nei boschi dell’Etna, ma anche nei giardini pubblici urbani, vi sarà certo capitato di vedere delle strane formazioni biancastre nei rami dei Pini.

Sono dei nidi di un insetto molto infestante e pericoloso non solo per gli alberi, ma anche per l’uomo e per gli animali!

processionaria 5

Cos’è la processionaria.

La processionaria del pino è la Thaumetopoea pityocampa, un lepidottero della famiglia Notodontiae.
Da giovane si presenta come un bruco, di circa 2-3 cm., ricoperto da fitti peli scuri, pericolosamente urticanti al contatto.
Questi bruchi si spostano in fila indiana, in processione.

processionaria 2

La processionaria è attiva solo nei mesi freddi, mentre trascorre quelli caldi estivi come bozzolo sotto terra.
Le falene emergono dal suolo in Agosto e iniziano a cercare la pianta adatta alla deposizione delle uova. Ogni femmina depone fino a 300 uova fissandole ad un ago di un albero; da queste dopo circa 4 settimane nascono le larve. Dotate di forti mandibole, le larve iniziano da subito a nutrirsi di aghi di pino, spogliando i rami e spostandosi a cercare altro nutrimento, in questo percorso costruiscono nidi provvisori ma verso Ottobre formano il nido definitivo dove passeranno l’inverno.
processionaria 4
Nei luoghi dove le temperatura sono sopra i 9°C, le larve escono dal nido per nutrirsi anche in inverno altrimenti riprenderanno a nutrirsi in primavera e in genere verso la fine di Maggio scendono dall’albero per cercare un luogo dove interrarsi per tessere il bozzolo, ad una profondità di 10-15 cm.
Si incrisalidano tutte insieme per circa un mese generalmente, a volte anche per 1 o più anni.
Divenuti adulti a Luglio escono dai bozzoli sotto forma di falena, triangolare, grigia con striature marroni, la loro vita è di 1-2 giorni. Le femmine volano per prime sugli alberi per essere fecondate dai maschi, poi cercano i rami adatti  alla deposizione delle uova.
processionaria_adulta 3
 

Processionaria, un parassita che sta devastando uno dei parchi più belli del mondo, patrimonio dell’Unesco!

Dove sono le istituzioni???

Come mai non rispondono agli appelli degli ambientalisti???

Interi boschi ridotti all’osso, in completo stato di abbandono.

Persone da tutto il mondo vengono a visitare l’Etna e trovano un paesaggio spettrale dove si e’ fortunati se passeggiando non si viene a contatto col parassita con conseguenze pericolose e a volte letali (come nei soggetti allergici per shock anafilattico).

Attenzione perché il pericolo è anche in città e nei parchi urbani, dove le temperature alte stanno provocando l’apertura prematura dei nidi. Le larve scendono dagli alberi e muovendosi in lunghe file, anche di decine di metri, costituiscono un serio rischio per la salute di persone e animali.

Non solo il contatto con le larve  ma anche i  peli trasportati dall’aria sono causa di forte irritazione agli occhi.

Attenzione agli animali, per esempio i cani che mettono il naso ovunque, spesso scavano e trovano le larve con conseguenze spesso mortali.

Come intervenire

processionaria stop 1

Andrebbero presi seri provvedimenti dalla guardia forestale per debellare questo fenomeno.
Tra i metodi d’intervento elenco quelli innoqui per l’ambiente, animali e/o insetti.
  • Distruzione meccanica dei nidi, che andrebbe fatta in inverno, prima che le larve lasciano i nidi, tagliando la parte di ramo col nido.
  • Trappole ai ferormoni posizionate nel mese di giugno, in modo da attirare i maschi nel periodo dell’accoppiamento, evitando l’incontro tra i due sessi, la fecondazione e  quindi la formazione di una nuova generazione di insetti.
  • Lotta biologica, con una disinfestazione eseguita a fine estate, con un insetticida biologico.
  • trappola ferormoni

    CONTRIBUISCI A DIFFONDERE IL MESSAGGIO !!!

FACCIAMOCI SENTIRE!!

Recent Posts / View All Posts

Meal Prep Vegan (Menu 1)

| Non categorizzato | No Comments
Benvenuta nel #VegMealPrepTeam!!! Sono sempre stata una fanatica della meal prep e oggi vi voglio spiegare perché’ farla e darvi un esempio in base a quello che ho cucinato domenica…

Cheesecake Vegana al Cioccolato (con solo 10 ingredienti)

| Dessert | No Comments
Ok, questa cheesecake vegana al cioccolato, è stato il dolce preferito per il cenone di Natale in mezzo ai miei parenti super carnivori. E ho detto tutto. E' cremosa al…

12 Idee Regalo per Natale – Originali, Salutari ed Economiche!

| Non categorizzato | No Comments
Ogni Natale è la stessa storia vero?ora cosa regalo alla mamma, alla migliore amica, al cugino, al fratello del gatto della zia? Etc…etc… ti suona familiare???  A parte il fratello…

Come fare le Energy Balls con solo 5 ingredienti (Vegan, paleo, senza zuccheri aggiunti, low fat)

| Dessert, Spuntini | No Comments
(FOR ENGHISH SCROLL DOWN) Queste energy balls (o palline energetiche.. suona meglio in inglese :D) sono uno snack perfetto da portare fuori o prima di un allenamento in palestra!  Avete presente quando…
Sari

Author Sari

Naturopata, erborista, specialista in rieducazione alimentare, operatore professionale shiatsu. Appassionata di natura della natura. Da 38 anni macrobiotico-vegana. Fermamente convinta che uno stile di vita sano e rispettoso della vita degli altri esseri viventi possa portare alla piena salute e felicità.

More posts by Sari